ACQUA E SALUTE

Acquabria, grazie alla sua produzione, assistenza e vendita garantisce impianti ad osmosi che danno la più alta qualità di benessere e salute

Pediatria e Acqua 

Come sappiamo i nostri neonati hanno bisogno di latte materno ricchissimo di sostanze nutritive o eventualmente di acqua pura da aggiungere al latte in in polvere.

Preparare gli alimenti per i neonati con un'acqua con basso residuo di minerali è qualcosa di fondamentale per la salute, il benessere e la crescita dei nostri piccoli.

Dare da bere quotidianamente un'acqua osmotizzata ai nostri neonati, migliora la  funzione purificante delle loro vie urinarie, inoltre aiuta a pulire l'organismo quando si hanno problematiche connesse con la diarrea.

Essendo un'acqua microbiologicamente pura, é priva di sostanze inquinanti e di particelle plastiche, questo tutto a vantaggio dei nostri neonati.

Future Mamme

Ciò che la donna beve oggi, il bimbo berrà domani”.

Anche questo è un punto che dovrebbe essere rispettato per una gravidanza ed un allattamento felice per entrambi. 
L’idratazione della futura mamma deve essere molto controllata. 

Durante la gestazione la futura mamma dovrà introdurre acque minimamente mineralizzate, con un residuo fisso inferiore ai 130 mg/l., e quindi bere un'acqua osmotizzata

Valori organolettici di acque con mineralizzazione superiore (riscontrabili sulle etichette delle acque minerali) sovraccaricano i filtri fisiologici, già abbondantemente coinvolti nella gravida, quali rene, fegato, colecisti, ghiandole mammarie etc. e sono pertanto controindicati sia nel corso della gravidanza che nell’allattamento.

Persone Anziane 

Nella terza età l’equilibro idrico è un fattore importante per la stabilità dell’organismo. Lo stimolo della sete si attenua con l’avanzare dell’età e quindi l’anziano va facilmente incontro  a situazioni di disidratazione, con relativi problemi di ipovolemia (diminuzione della parte liquida del sangue).

Per questi motivi è utile che le persone anziane, senza particolari problemi di salute, bevano in abbondanza acqua osmotizzata in modo da assicurare un’adeguata idratazione.

Tenere sotto controllo la quantità e la qualità dell’acqua da bere aiuta le persone nella terza età a prevenire alcune delle malattie comuni causate dall'assunzione insufficiente di acqua.

Bevendo ogni giorno acqua osmotizzata si possono prevenire: ipertensione, disturbi alla circolazione, calcoli renali, artriti, cattiva digestione, stipsi e tante altre patologie comuni.

Calcolosi e Diuresi

Le acque osmotizzate  e quindi le acque minimamente mineralizzate hanno una forte azione diuretica, grazie alla quale vengono più rapidamente trasportate e quindi più rapidamente convogliate ai reni; per cui possono indurre una più elevata diuresi, di conseguenza nel nostro organismo abbiamo perciò un effetto depurativo.

Come conseguenza si ha un aumento dell’eliminazione delle sostanze azotate e dei materiali solidi con le urine.

E si ha un notevole miglioramento della funzionalità renale, rilevato soprattutto da una netta diminuzione della creatininemia e dell’azotemia, da un aumento del peso specifico delle urine per l’elevata eliminazione dei cloruri.

Radicali liberi  

L’acqua osmotizzata con livelli di Ph intorno ai 7 ha un’azione antiossidante, abbassando la concentrazione di idrogeno, principale responsabile dell’insorgenza dei radicali liberi.

Il risultato è il rallentamento del processo di invecchiamento e il riequilibrio del benessere fisico.

I radicali liberi sono molecole che si formano dal normale metabolismo cellulare quando la cellula trasforma i nutrienti alimentari e l’ossigeno in energia.

La caratteristica che rende i radicali liberi potenzialmente dannosi per l’organismo è la loro instabilità energetica che dà origine ad una reazione a catena che porta alla formazione di ulteriori metaboliti tossici.

Tutto ciò causa l’insorgenza di diversi disturbi che determinano l’invecchiamento e il deterioramento di tutti i tessuti del corpo.

Allergie 

Raramente nella valutazione di fattori allergici l’acqua viene presa in considerazione quale possibile elemento somministratore di contenuti “non graditi” al nostro corpo.

Alcune volte però, specie nel caso di allergie ai metalli, l’acqua ingerita contiene elementi quali ad esempio Nichel, Alluminio, Cromo o Cobalto che in soggetti particolari possono procurare effetti indesiderati altamente fastidiosi.

Con un’acqua osmotizzata il rischio che tali elementi siano contenuti è estremamente ridotto.
Attraverso il trattamento dell’acqua con un impianto ad Osmosi Inversa si ha la rimozione totale dei metalli pesanti dall’acqua.

No Cloro, No Calcare, No Arsenico, No Azoto 

Grazie all'osmosi inversa, l'acqua della rete idrica, diventa pura e priva di sostanze nocive per il nostro organismo.

Infatti nonostante l'acqua che esce dal nostro rubinetto o l'acqua in bottiglia che compriamo al supermercato abbiano la garanzia della potabilità, esse, sovente, contengono tante sostanze che sarebbe meglio non ingerire; pensiamo ai composti derivati dal cloro o dall'azoto o all'arsenico, voi berreste delle acque che contenessero tali elementi ? La risposta è certamente NO.

Oppure pensiamo a quanto calcare è contenuto nelle nostre acque, non sarebbe meglio non assumerlo ?

Grazie agli impianti Acquabria possiamo eliminare tutti queste sostanze indesiderate e nocive per il nostro corpo e bere un acqua pura e decisamente più salutare.

 0689222044  0689222046  3898230878        Via Monopoli 41a 00133 Roma